Inglese, tedesco, italiano… tutto sul fazzoletto per essere dei dandy dallo stile perfetto capriccioso ed estremamente nostro! L’uomo dandy che sia sposo di cerimonia, dandy al cocktail party o fascinosissimo al lavoro e nel tempo libero lo sa…

“ La pochette per un uomo dandy è come la borsa per una donna, non deve mai mancare” E l’uomo che sa indossarlo si meraviglia con noi che quest’accessorio di cerimonia uomo ed eleganza altissima sia assente nelle tasche delle giacche dei nostri politici e di molti personaggi dello spettacolo. Se volete ripetere con noi le regole per indossare una giacca non perdete il tutorial di CLEOFE FINATI per non sbagliare mai la scelta della giacca ed essere sempre dandy perfetti !

dandy-dandystyle-uomodandy-pochette-fazzoletto

I nostri maestri di stile ci dicono in ben 3 lingue che un vero maestro di stile ha classe ed eleganza, tanto nell’abbigliamento quanto nei modi.

Ma… anche cultura e … allora divertiamoci a scoprire come tutto ebbe inizio !Imparerai tutto quello che c’è da sapere sui fazzoletti da taschino. Dalla scelta del tessuto e del colore fino alla selezione più adatta per eventi e occasioni speciali. I romani avevano un fazzoletto per due usi diversi, come noi distinguiamo da quelo da taschino a quello per pulirci il naso. I Romani distinguevano tra l’ orarium, antenato dell’ attuale fazzoletto, ed il sudarium per asciugare la pelle o per pulire la bocca dopo un pranzo. Con l’ avvento del Cristianesimo, la chiesa si appropria del fazzoletto per farne uno strumento liturgico. Le donne bizantine dall’eleganza innata e raffinata lo portavano sensualmente tra le dita mostrando tutti i drappeggi bellissimi e di livello altissimo nel dettaglio.
Fino a diventare accessorio di prestigio sociale nel medioevo e nel rinascimento.

In Francia, per esempio, si motteggiava che “un uomo, fatta fortuna, non si soffia più il naso con la camicia”.
Pensate che ancora nel ‘600 gli scampoli di lino o di seta sono così preziosi che compaiono nei 
Testamenti.
Perchè se è vero che
la scelta di un bel fazzoletto orlato a mano può dare un tocco di raffinatezza alla figura, dall’altro, sceglierlo nella stessa fantasia della cravatta o della camicia rappresenta una sicura caduta di stile. eleganza è equilibrio – non smetteremo mai di dirlo – e il gioco è trovare il giusto bilanciamento tra i vari capi, quanto a grammature e fantasie. lana o cashmere saranno preferibili, pertanto, con le giacche invernali, così come una tinta unita sarà più indicata se abbinata con camicia a righe, cravatte a fantasia o giacche a quadroni. qualunque sia il tessuto scelto, non è ultroneo rimarcare che quest’accessorio non dovrebbe mai sporgere troppo dal taschino: dev’essere una nota di colore, non una sinfonia policroma. attenzione, inoltre, alle misure: una pochette deve misurare almeno 40×40 cm perché se naviga o scomprare nel taschino, sarà certamente inelegante.

Insomma il fazzoletto è il capriccio dell’uomo dandy  e il Re di Francia nel ‘700 lo sapeva bene : Si narra che ogni mattina il Re, dopo aver curato LA sua igiene, sceglieva tra numerosi fazzoletti preziosi quello che più rispecchiasse il suo umore.

Una volta trovato il fazzoletto giusto lo poneva nel taschino della giacca lasciandolo ricadere a “cascata”.

un diffuso ed annoso dubbio legato a quest’accessorio è “come piegarlo”. Come per la cravatta che impareremo nei prossimi tutorial con i nostri maestri di stile anche il fazzoletto ha i suoi modi di essere piegato … perchè un vero dandy conosce le regole e poi con i nostri maestri di stile le infrange !

Seguite il video e imparate divertendovi come un Fazzoletto da Taschino può essere piegato e dire molto di voi. Ogni fazzoletto da taschino è la concretizzazione di voi e Il colore esalta ogni cosa, le precise rifiniture ed i tessuti naturali d’alta qualità completano queste pochette da uomo che sono vere e proprie opere d’arte da indossare, e CLEOFE FINATI e i suoi maestri di stile non mancheranno di farvele vedere !

E tu che dandy sei? come lo pieghi il fazzoletto?
E di che colore lo scegli? Raccontaci i tuoi capricci sui nostri social!

I nostri maestri di stile risponderanno a dubbi e nei tutorial successivi racconteranno di voi DANDY CAPRICCIOSI!